Spediamo in tutto il mondo, ovunque tu sia

Dermatite nei neonati: come prevenirla?

La dermatite atopica è una malattia della pelle che causa secchezza, irritazione e piccole lesioni nelle zone delle orecchie, dei gomiti e dietro le ginocchia.

Ma come facciamo a riconoscerla? Il primo campanello d’allarme è il prurito, che purtroppo porta il bimbo a grattarsi e a procurarsi ulteriori lesioni, inoltre, un altro sintomo sono gli arrossamenti e la presenza di crosticine.

 

Da cosa deriva la dermatite?

La dermatite atopica, soprattutto nei bimbi piccoli, è derivata da allergie alimentari, ma per accertarlo è consigliabile rivolgersi al proprio medico di fiducia che riuscirà a fare una diagnosi precisa.

 

Che cosa possono fare le mamme per prevenire queste infiammazioni?

Non sempre è possibile prevenire del tutto la dermatite, ma ci sono alcuni accorgimenti che possono essere d’aiuto nell’evitare questa patologia che non è assolutamente grave ma comunque molto fastidiosa, sia per i bimbi che per le mamme che la devono trattare.

 

  • Utilizza sempre la crema solare quando il bimbo viene esposto al sole
  • Asciuga bene la pelle dopo il bagnetto con accappatoi in fibre naturali
  • Quando asciughi il tuo bimbo non strofinare l’asciugamano sulla pelle ma tampona delicatamente
  • Non utilizzare creme per il corpo contenenti profumi forti
  • Scegli un abbigliamento realizzato con tessuti naturali, in particolare con il bambù che a differenza del tradizionale cotone risulta più delicato e perfetto per le pelli sensibili
  • Prediligi un intimo da neonato realizzato con fibre naturali, come i body in bambù organico

E adesso condividi con le altre mamme la tua esperienza: il tuo bimbo ha mai sofferto di dermatite?

 

 

 

Lascia un commento

Cerca

x